Villa Clara, Bologna. Casa maledetta.

fantasma-villa-clara

A
nche in Italia ci sono molti luoghi infestati. Oggi parleremo del mistero di Villa Clara.

Questa casa, chiamata anche Villa Malvasia, è caratterizzata dalla presenza di una bambina, che piange  chiedendo pietà ed aiuto. La casa per ogni persona è luogo dove si racchiudono tutti gli affetti e spesso tutti gli orrori. Tutta l’Italia ha case infestate, questo dovuto anche alla sua storia, non proprio pacifica, caratterizzata da guerre ed orrori. Come già detto, oggi parleremo di Villa Clara, un posto disabitato nelle vicinanze di Bologna.

Il suo nome è stato cambiato moltissime volte : Casino Del Trebbo, Villa Malvasia ed infine Villa Clara. Ciò che rende la casa, all’esterno, ancora più inquietante è il paesaggio. Molto spesso questa è coperta da una fitta nebbia e l’illuminazione stradale non arriva fin qui.

Ma, cosa è davvero successo in questa casa, dal nome del tutto normale? Tempo fa, circa nel 1200, questa casa era abitata dalla famiglia nobile degli Alessandri. In questa casa, Clara, figliastra del padrone di casa, fu uccisa venendo murata viva nella stessa abitazione. Il motivo di questo omicidio è da ricercarsi in una “scappatella” fra costei ed un sottomesso al padrone di casa.

Purtroppo, non è mai stata trovata una prova concreta su questo fenomeno, ma spesso sono arrivate segnalazioni di manifestazioni ectoplasmiche e di voci e presenze strane nelle vicinanze.

Probabilmente questa storia è un falso, viste le grandi assomiglianze con la storia di Azzurrina. Un fatto è però certo. Gli abitanti della zona passano difficilmente molto volentieri da quella casa, e molti di loro affermano di sentire energie negative provenire dalla stessa, che in qualche modo ha qualcosa di speciale e macabro allo stesso tempo.