La Leggenda della macchina fantasma

fantasma-nella-nebbia-47526400

S
oprattuto nel sud Italia, da tanti anni sembrerebbe girare questa leggenda che incute terrore e paura in moltissime persone.

Si narra che in una notte d’autunno di qualche tempo fa, un signore era fermo sul ciglio della strada per far  autostop. Era il 2 Novembre  e il tempo atmosferico peggiorava minuto su minuto. Nonostante fossero passate ore ed ore nessuno si era fermato e la visibilità era sempre più bassa,  fino ad arrivare a meno di tre metri. Ad un certo punto passò un’auto nera, con una sagoma allungata… era proprio un’auto delle pompe funebri.

Tale macchina si fermò davanti al signore il quale senza esitare decise di salire sopra.

Una volta accomodato notò che al posto di guida non c’era nessuno, ma ormai era troppo tardi per uscire. L’auto ripartì lentamente e si diresse verso una curva a gomito. Ormai certo dell’avvicinarsi della sua morte, cominciò a pregare, ma poco prima di arrivare alla curva, una mano entrò dal finestrino e sterzò. Questo gesto avvenne per ogni curva.

La sua paura aumentò quando sentì un sosprio dietro se, ma girandosi non vide nessuno, tranne una bara.

Colto dalle ultime forze, si buttò dalla macchina e raggiunse un paese nelle vicinanze correndo. Entrato in un bar prese da bere e raccontò alla gente, ormai incuriosita dalle sue condizioni, ciò che era accaduto.

 

Tutti rimasero terrorizzati e tutt’oggi non si sa ancora cosa sia successo.