Charlie Charlie Challenge: verità o bufala?

charlie-charlie-challengeDa qualche giorno, sul web, è nata una nuova “sfida” che sta coinvolgendo moltissimi giovani. Tale sfida è chiamata Charlie Charlie Challenge   e consiste nel stabilire un contatto con degli spiriti, e precisamente con lo spirito di “Charlie”.

 

charlie charlie challenge

CHARLIE CHARLIE CHALLENGE: COS’È ?

Cosa è in realtà questo nuovo metodo di fare sedute spiritiche, sostituto magari alla tavola Ouija?

Secondo una leggenda messicana utilizzando questa tecnica è possibile comunicare con lo spirito di un bambino di nome Charlie, il quale morì in strane circostanze mentre utilizzava “questa” tecnica.

Questa tecnica infatti sembrerebbe essere sostitutiva a quella della tavola Ouija e dalle varie testimonianze sembrerebbe essere anche molto più funzionale. Basta prendere un foglio di carta, dividendolo in quattro quadranti, due con “Si” e due con “No”. Al centro di questi quadranti occorre posizionare due matite incrociate, come mostrato in figura precedentemente. Successivamente bisognerà cantare o pronunciare “Charlie, Charlie Are you Here?” (Charlie, sei tu qui?”).

Sarà possibile notare uno spostamento della matita verso la risposta che lo spirito intende dare. Il “gioco” è diventato molto virale su Internet, scatenando anche la furia degli esperti del settore. Infatti secondo loro, non bisognerebbe scherzare con queste cose perchè quasi sempre a comunicare con noi non ci sarà Charlie, ma un demone.

Noi, staff di P.Z. non abbiamo ancora provato tale tecnica ma consigliamo di non scherzarci o in ogni modo di agire con prudenza. Il mondo degli Spiriti non andrebbe mai toccato e se fatto è necessaria la giusta prudenza e le giuste precauzioni.

Di seguito  è possibile trovare un filmato con una raccolta dei vari video realizzati da ragazzi con l’intenzione di partecipare a questa sfida.


2 commenti

  • Ma solo i neri lo hanno fatto?Aahha
    Domani provo a farlo io 😀

  • ma quali spiriti. ci vuole ben altro per evocarli e a volte si manifestano da soli. nessuno ha ancora capito come fa la matita a spostarsi? io lo facevo 10 anni fa con le sigarette…gli soffiano!!! soffi su un lato della matita e quella gira!!! magia! spiriti! occultismo! ma per favore! vi prendono per il culo e voi ci fate un articolo…in certi video è palese e si sente anche il soffio. sveglia ragazzi!
    giusto comunque ribadire che non va bene scherzare con cose più serie come la tavola Ouija, chi non la sa usare è meglio che la lasci stare, davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *