5 Cose che ho imparato sui molestatori di bambini infiltrandomi nel Deep Web

Questo articolo è stato scritto da Robert Evans di cracked.com e parla di come la loro fonte, una laureanda di nome Pam, si è infiltrata nel Deep Web per scopi ricercativi.

Per gli argomenti trattati, sconsigliamo la lettura ad un pubblico particolarmente sensibile. 

deep web

Il “Deep Web” sembra un termine inventato dai poliziotti per descrivere un soggetto hacker ma, in realtà è una cosa che esiste veramente. Per essere più specifici, è una parte nascosta (non indicizzata dai motori di ricerca) in cui i siti sono protetti da password e dove l’adesione è spesso su invito.

Quindi, chi lo usa? Alcuni spacciatori di droga ma, per la maggior parte, pedofili. Tanti, tantissimi pedofili.

La nostra fonte, “Pam”, ha passato diversi mesi sotto copertura in una community online di molestatori di bambini, imparando il loro gergo e studiando i loro modi come parte di un progetto di ricerca per la sua tesi.

#5. Nel Deep Web, troverai un’intera “community” di pedofili

tor

Per infiltrarsi in questo girone infernale Pam ha usato Tor, un servizio che rende anonimi molto apprezzato dagli spacciatori di droga e dagli avvocati che si battono per la privacy. Tor è gratuito e potete usarlo per impedire la sorveglianza del governo sulla propria comunicazione online, in pratica il suo scopo è quello di nascondere le proprie tracce. Ironicamente, Tor venne sviluppato grazie ad un sacco di aiuti da parte del governo ed è attualmente utilizzato dalle forze armate, dalla NSA e dalla CIA per le loro necessità di stealth-browsing.

Una volta che siete dentro, potete ricercare materiale illegale alla stessa maniera dei pedofili, essi addirittura hanno fondato un sistema per rendere più facile la ricerca e per ritrovarsi l’un l’altro.

Pam si imbatté in una discussione di un forum chiamato 3DBoys, pieno di storie e foto erotiche che sono gli incubi di ogni genitore.416772_v1

Tuttavia, su 3DBoys non c’è del vero e proprio porno. Tutto è nel limite in quanto i membri sono estremamente cauti nel non oltrepassare il limite della legalità. Pam, inoltre, venne a conoscenza di un sito chiamato 7axxn, dove ci sono i pedofili della peggior specie. Come su Eyes Wide Shut, l’unico modo per entrare è avere un invito da un membro che si trova già all’interno. Alcuni di questi utenti frequentano una chatroom meno restrittiva di Tor, ma per guadagnarti la loro fiducia devi aver già infranto la legge: “Se non fornivi un link di un sito porno di bambini ogni 10 minuti, venivi cacciato fuori” dice Pam.

È come nei film in cui gli spacciatori di droga obbligano quelli che sospettano essere i poliziotti sotto copertura a farsi una striscia di cocaina, per dimostrare di essere anch’essi criminali. Solo che, nel caso della pedofilia, è legale questa condotta dei poliziotti al fine di arrestare i sospettati.

Pam non era un poliziotto quindi se avesse scaricato o scambiato pornografia illegale sarebbe finita nei guai. Alla fine, ebbe un colpo di fortuna “Il terzo giorno qualcuno mi disse, ho un invito” e gli chiesti “Posso avere anche io un invito?”.Grazie alla generosità di un pedofilo, Pam riuscì ad entrare. E più ci stava dentro, più le implicazioni della ricerca diventavano terrificanti.

I ricercatori hanno delle protezioni legali in queste situazioni, ma il mio primo tutor era incerto su cosa fosse idoneo per un laureando. Questo diede inizio a sei mesi di paranoia ogni volta che sentivo suonare il campanello della porta, pensavo che l’FBI venisse da me per prendere i miei dati.”

Ma l’FBI non si presentò mai, e durante il mese successivo, Pam osservò quella che possiamo tranquillamente definire la peggiore community di internet, dove imparò l’esistenza di…

#4. Due fazioni opposte di molestatori di bambini

416778_v1

Ci sono pedofili là fuori che non vogliono far del male ai bambini e odiano il desiderio che provano. Tuttavia, ciò che ha trovato Pam su 7axxn è una mole di persone devote allo stupro e alla persecuzione di bambini.

7axxn è una comunità di più di 90,000 utenti registrati, riempita con gigabyte su gigabyte di pornografia infantile. Molti utenti si trovano là solo per il porno, ma centinaia di loro contribuiscono a movimentare le discussioni sul forum. Ci sono anche questionari che parlano di cose come l’“Hurtcore”, che sarebbe la forma abbreviata più affascinante per indicare la pornografia caratterizzata da abusi fisici violenti su bambini (di cui il 40% sostiene di amarla e il 19% pensa che non sia la sua preferita). Altri momenti salienti della discussione includevano un dibattito in merito al drogare i bambini, in cui un membro insisteva sul fatto che le droghe non erano necessarie perché“…i bambini hanno già il sonno abbastanza pesante senza dar loro delle medicine”.

Queste terribili argomenti “pratici” sono quelli che rivelano una maggiore divisione tra la comunità. Abbiamo da un parte delle persone che sono, più o meno, in pace con la loro natura di aggressori sessuali, e dall’altra coloro che si considerano amanti dei bambini, insistendo di aver avuto delle relazioni sessuali reciproche con qualcuno che si è rivelato essere un bambino dell’asilo.

Quando stava navigando sulla community 3DBoys, vide un post come questo:

“Ciao thestruggle, [smiley face]. Devi imparare a dissociare il tuo pensiero sulla pedofilia con il ferire o l’abusare dei bambini. Sei stato educato a, non parlare con gli sconosciuti etc quando eri un bambino perché i tuoi genitori pensavano che i pedofili facessero del male ai bambini e ti hanno passato questa idea a te e ora sei confuso…La verità è che alcune persone fanno male ai bambini ma la maggior parte dei pedofili amano i bambini e non gli farebbero mai del male,  in nessun modo”.

Questo, invece, è un responso da parte di un ragazzo su un post di 7axxn, in cui si lamenta della sua situazione familiare che lo rende impossibilitato a condividere attivamente la pornografia infantile. Gli altri membri gli hanno suggerito che può aiutare nella “causa” partecipando nell’ “educazione e illuminazione” dei bambini sui ”veri filosofi dell’amore”. Il termine “sanguisuga” si riferisce ad una persona che fruisce del contenuto ma che non condivide o invia nessun materiale. 

Innanzitutto, non c’è nulla di sbagliato nell’essere una “sanguisuga” nel topic IMHO. È importante che noi diffondiamo il contenuto per tutti coloro che condividono il nostro orientamento. Ma è ugualmente importante che facciamo vedere al mondo che i cosiddetti ‘bambini’ sono esseri umani che godono della loro sessualità tanto quanto gli adulti. Se non desiderate partecipare ad un’attività sessuale con un fratello e sorella più giovane, allora per favore almeno educateli alla vera filosofia dell’amore, felicità e sessualità. Mostrate loro che la violenza che abbiamo integrato nella nostra ‘civiltà’ è inaccettabile, e di far crescere l’emozione e i sentimenti che vengono in maniera naturale dall’umanità. Permettete loro di diventare più bilanciati nei loro anni dopo la pubertà. Far riconoscere loro che la sessualità tra uomini indipendentemente dall’età non è malvagia o distruttiva”.

Sfortunatamente per l’intera dannata razza umana, alcune di queste persone il cui scopo è “illuminare” i bambini (un termine che qui significa molestarli) hanno loro stessi dei figli.

#3. Per alcune persone è un affare di famiglia.

416794_v2

Un moderatore su 7axxn, con l’appellativo di sarahthecunt, afferma di avere tre bambini che lei e suo marito “educano alla pedofilia” (anche suo marito è un membro). Questo è un altro modo di dire che stuprano i loro figli, facendo pensare loro che si tratti di un gioco. “Fa dei video su questo”, dice Pam “ed è una (secondo lei) dei più grandi pedopornografi della sua area. Non so dove sia la zona perché sono molto discreti sulle informazioni riguardo la loro locazione”.

Sarahthecunt afferma di essere stata molestata da suo padre quando era una ragazzina e, le è piaciuto così tanto, che è cresciuta orgogliosa della sua identità di pedofila. Frequenta una serie di chatroom finché non conosce uno psicopatico come lei chiamato “Brian”, che sposa tre mesi dopo. Qui, nelle stesse parole di sarahthecunt, ci sono le regole che hanno costruito per i loro figli:

416798_v2

1. Nessun contatto sessuale prima dei cinque anni di età.

2. Se qualcosa li mette a disagio, non continueremo (possono SEMPRE dire no).

3. Nessuna forma fisica di punizione, mai (compreso sculacciare).

4. Il sesso o il rifiuto di esso, non può mai essere usato come punizione.

5. Mai mentire ai nostri bambini.

6. Nessuna censura in qualsiasi forma.

Ammette che lei e suo marito hanno subito violato la regola numero 1 quando la loro figlia era ancora un neonato. Stiamo ipotizzando bene se diciamo che vostra più grande speranza è che l’intero racconto di Sarah sia un fake molto elaborato. Ma secondo Pam, non è così. “Ha postato video di lei e suo marito che…secondo lei, dimostravano che i bambini partecipavano volontariamente. Ma, non può essere così per ovvie ragioni”. Pam non ha visto questi video perché avrebbe comportato allo scaricamento di materiale pedo pornografico. Ma, Sarathecunt è un contribuente assiduo del sito ed è considerata credibile dai sui fedeli molestatori di bambini.

#2. I molestatori di bambini hanno un manuale

416812_v2

Ogni compito sufficientemente difficile necessita di un manuale, o almeno di una guida “per negati”. Così, alcuni pedofili intraprendenti hanno scritto una guida per proteggere i loro malvagi colleghi. Il manuale del pedofilo era originariamente un documento in PDF o doc. in circolazione tra la community, ora addirittura c’è anche una versione scaricabile” afferma Pam.

Pam dice, inoltre, che il manuale include argomentazioni per giustificare la pedofilia, sollecita i compratori di pornografia infantile di fare affari in Bitcoin e insegna ai lettori “…come fare sesso con un bambino”.

Il manuale è una guida anche per i nuovi pedofili e da come consiglio quello di usare l’abbreviativo CP, invece di scrivere “child pornography” nelle loro ricerche. Un altro termine che la comunità usa per aggirare i sospetti è “young friends” amici giovani, riferendosi ai bambini che hanno già abusato o che vogliono abusare. La community si protegge inoltre comunicando esclusivamente in maniera anonima su Tor e tenendo dei moderatori che vigilano. Pam ha postato su 7axxn di essere alla ricerca di persone su cui fare un questionario. La sua discussione è stata immediatamente identificata e bloccata da un moderatore:

A tutti! Questo è un tentativo piuttosto fiacco di far uscire allo scoperto le persone…può essere veramente un ricercatore (che non ha letto il tag introduttivo in cima alla nostra pagina) o che non sapeva che il sistema ospite che sta usando funziona, oppure è un incapace lea ( law enforcement agent=poliziotto) o qualunque cosa sia…in ogni caso state attenti a queste cose. Non andate mai sui siti in cui vi chiedono dati per sondaggi. Anche se sono dati di raccolta tramite messaggi e responsi su post, possono dare informazioni abbastanza personali per essere rivelate nella ricerca dei profili della polizia. Sto lasciando un messaggio qui, senza link, solo per scopi conoscitivi.”

Ogni community di questo tipo non dura a lungo se i membri non rispettano queste regole. Molti pedofili in erba vogliono trovare persone simili a loro per cercare più supporto emotivo (e più porno). Sanno che la loro comunità è salva solo se i membri sono salvaguardati, così lavorano insieme per proteggersi l’un l’altro dalla polizia federale e mantengono un posto in internet dove posso fare delle conversazioni libere come questa:

Mi eccita vedere le ragazzine piangere e venire violate e stuprate, mi piacciono anche le scene porno di omicidio. Ho dato un’occhiata ad alcuni siti BDSM (Bondage Sadomaso), in cui vengono girate delle scene di stupro ‘consensuale’ con uno sconosciuto e tutte le cose di ogni tipo, non è così scontato. Non che io voglia veramente far del male a qualcuno se loro non vogliono, oltretutto una volta che hai fatto del male o stuprato qualcuno, di solito perdi l’eccitazione abbastanza in fretta nel momento in cui realizzi le conseguenze delle tue azioni [ lol]. Ho effettivamente condiviso questo genere di cose in una conversazione casuale, parlandone con un sorriso in faccia, e le persone ridevano [ lol]. Non sono sicuro che pensassero stessi scherzando.”

#1. Sono molto bravi a rimanere anonimi

416766_v1

Se avete un’anima, questo per voi è stato sicuramente un articolo molto frustrante da leggere. Ora immaginate come si possa sentire Pam dopo aver vagato attraverso tutte queste conversazioni così malvagie:

…a un certo punto, ho letto come uno dei moderatori è stato arrestato per violenza sessuale su minore, e se l’è cavata. La persona che l’ha accusata ha ritirato tutto. La polizia ha quella donna PROPRIO LI’, e le cose che ha fatto e ha ammesso nel forum erano molto peggio di quello per cui è stata accusata”.

Un altro giorno, Pam scoprì una discussione sul miglior modo di drogare i bambini: “[Il nome della droga è stato rimosso] fa miracoli. Molto leggero e rilassa pure i muscoli…ad ogni modo [rimosso] li rende solo stanchi e letargici. Non è una buona scelta per uno che dorme troppo a meno che non viene mischiata con alcool etilico. State attenti”. Questi post vengono pubblicati da coloro che insistono che i bambini amano il sesso e non hanno problemi ad essere consenzienti

.416818_v1

Hai dannatamente ragione voglio che queste persone marciscano in galera” dice Pam “Ho visto come può essere difficile presentare a qualsiasi corte delle prove schiaccianti, ho cercato specificatamente la posizione dei dati, informazioni identificative…e non ho trovato nulla. Le persone qui…sono molto aperte su quello che vogliono fare ai bambini, ma sono anche molto attenti a non menzionare dove sono situati”.

Inoltre, Tor offre loro un sacco di protezione, infatti è questa la ragione per cui anche gli spacciatori di droga e i giornalisti investigativi lo usano per nascondersi. Detto ciò, l’FBI ha aperto una breccia nelle protezioni di Tor in passato. Nel 2013, hanno catturato una prolifica pornofotografa di bambini e diverse comunità di pedofili. Tuttavia questi arresti ultimamente si sono ridotti a una manciata di individui, che non sono stati sufficienti per fermare la diffusione di pornografia infantile in internet.

Nel dicembre 2014, una percentuale dell’80% di visite registrata sul Deep Web ha coinvolto la pedopornografia infantile. In un articolo pieno di orrore sconcertante, l’ultima frase in qualche modo sembra essere la più spaventosa.

Fonte