Famiglio, il demone domestico delle streghe

tumblr_na3u49cXSa1s6lwy2o1_r1_500Viene definito “famiglio” un demone minore assegnato dal diavolo ad una strega per aiutarla a compiere atti magici, e per comportarsi in generale come assistente, in cambio di un giuramento fedeltà. La vera forma di un famiglio è quella di un piccolo diavolo, così per non attirare l’attenzione i famigli cambiano la loro forma per sembrare animali comuni. La maggior parte dei famigli assumono la forma di animali domestici, i preferiti sono i gatti neri ma anche i cani sono molto comuni; poi ci sono diversi animali selvatici come lepri, rospi, conigli, topi e a volte donnole e ricci. Uccelli come merli e corvi, e persino insetti, possono essere demoni in incognito. 

Alcune streghe hanno diversi famigli che possono essere ereditati o ricevuti da una strega di fiducia. Essi possono adottare più di una forma e sparire all’occorrenza.

images

Essi hanno bisogno di molte attenzioni e devono essere curati dalle loro streghe. Un premio speciale per un famiglio è il sangue della propria padrona, che succhiano dal dito o dal terzo capezzolo del corpo della strega. Alcune streghe battezzano i loro famigli e gli danno dei nomi strani come se un famiglio non fosse in grado di portare un nome cristiano.

Il ruolo del famiglio nella casa della strega è generalmente uno. Essi agiscono come animali da compagnia e assistenti e sono molto utili nell’aiutare la strega provocando morte tra i suoi vicini e danni ai loro allevamenti o proprietà. Ad esempio, i famigli sono in grado di far inacidire il latte, far sì che le mucche non lo producano più, rendere animali sterili e far rovinare il raccolto.

Witches'Familiars1579

Se una strega viene catturata i famigli non vanno in suo aiuto, di solito spariscono. Questo perché essi sono estremamente irriconoscenti ed egoisti, quindi non importa quanto possa averli trattati bene il loro padrone perché lo abbandoneranno comunque.

Fonte: http://they-hide-in-the-dark.tumblr.com/post/95088517420/familiar-spiritdemon-the-familiar-is-regarded