Peggy è la Bambola Indemoniata: provoca incubi e allucinazioni

Sarà per quegli occhi sgranati e fissi nel vuoto, sarà per quelle braccine protese in avanti e sempre pronte ad un abbraccio, sarà per la bocca dischiusa come se stesse in procinto di dire qualcosa, o sarà per quei boccoli arrotolati su sé stessi come se nulla possa rovinare la piega: secondo un recente sondaggio indetto dal blog inglese twoBlast, è emerso che il 63% degli intervistati è terrorizzato, tra i vari oggetti che decorano la camera da letto, da quei fantocci inquietanti che si suole sistemare sulle mensole o sul letto stesso: sto parlando delle bambole, soprattutto quelle più vecchie.

Le bambole fanno paura, soprattutto se le fissi: sono inanimate, eppure ti guardano come se volessero comunicarti qualcosa, qualcosa che forse è meglio non sapere.

 

 

 

 

La bambola in questione si chiama Peggy. Come vedi tu stesso, ha i capelli biondi corti, gli occhi azzurri e un semi-sorriso stampato sul faccione. Questa bambola non è come tutte le altre, ha un segreto talmente spaventoso che ha costretto il suo vecchio proprietario a darla in regalo a Jayne Harris, investigatore paranormale dell’occulto.

 

“Da quando Peggy era entrata a casa mia, mi svegliavo di continuo molto agitato e accaldato. E in qualunque stanza spostassi il giocattolo, gli incubi persistevano”, ha raccontato l’ex proprietario, che ha preferito non svelare il suo nome.

Ma perché l’uomo era così terrorizzato da questa bambola?

Via hdparanormal.com

PicMonkey Collage

Incubi, febbre alta e allucinazioni: l’ex proprietario di Peggy ha raccontato di malesseri continui che lo agitavano soprattutto di notte, quando tutto taceva e la bambola era lì, a fissarlo senza tregua. Questi malesseri fisici e il forte senso di inquietudine lo ha perseguitato fin quando l’uomo non ha preso una decisione definitiva: rivolgersi ad un sacerdote affinché potesse liberare il suo animo da questa profonda angoscia che lo seguiva ovunque. Contro le sue aspettative, però, la situazione non è affatto migliorata, anzi, paradossalmente è peggiorata, tanto da far aggravare il suo stato di salute.

 

PAY-Evil-Mannequin-1

“Mi sono ammalato con febbre alta e allucinazioni. A quel punto mi sono si rivolto a Harris e ho deciso di sbarazzarmi della bambola”, ha raccontato l’uomo.

Quando l’esperto di paranormale si è trovato tra le mani Peggy, ha iniziato a ricevere segnalazioni da parte di chi ha avuto in casa Peggy per un certo periodo di tempo. Segnalazione dopo segnalazione, Harris ha scoperto storie terribili di persone che hanno accusato gravi malori proprio nel periodo in cui la bambola era in casa loro. Coincidenze?
Una signora avrebbe accusato un attacco di cuore, un’altra avrebbe udito, sempre al medesimo orario, gli stessi inquietanti rumori, un signore ha persino visto delle strane ombre muoversi nella stanza da letto. C’è chi, poi, ha accusato nausea o forti mal di testa. Sono stati contattati quattro diversi medium e, alla fine, sono arrivati alla stessa conclusione, ossia che Peggy è posseduta. Insomma, tutte le persone che entrano in contatto con lei, sono vittime di inspiegabili malesseri dei quali si liberano solo una volta che regalano la bambola!
Perché nessuno ha mai pensato di distruggerla? ti starai domandando

Mrs Harris, pictured conducting a ritual with the doll, has experienced migraines and feeling drained after working with Peggy, and said she has never seen a case of this intensity before
Prova a immedesimarti nella situazione: ti capita tra le mani una bambola apparentemente innocua che accogli in casa tua; quando ti accorgi che ti trasmette un fortissimo senso di inquietudine, misto a vari malesseri fisici, quando imputi questo stato psico-fisico alla bambola stessa, che ti segue nei movimenti giorno dopo giorno, saresti proprio sicuro di potertene liberare distruggendola?
Nessuno ha avuto un simile coraggio… almeno fino ad oggi!
Fonte: http://quelchenonsapevi.it/fissare-bambola-indemoniata/