16 Terrificanti Mutazioni Genetiche dovute anche all’inquinamento industriale Ottocentesco

Senza-titolo-17-696x407

piccola

Le mutazioni vengono generalmente classificate in due classi a seconda della loro origine:

Le mutazioni spontanee, sono mutazioni provocate da fattori chimici endogeni e da errori nei processi che si attuano sul materiale genetico; la definizione di mutazione spontanea è di mutazione che avviene in assenza di agenti mutageni noti. Non sono molto frequenti, ma sono comunque inevitabili vista la intrinseca imperfezione di ogni meccanismo molecolare.

Le mutazioni indotte sono invece prodotte dall’azione di particolari agenti fisici o chimici detti appunto agenti mutageni. È detto mutagenesi il processo che determina una mutazione indotta e mutagenizzato l’organismo in cui è stata prodotta la mutazione.

Continua a leggere