La città sperduta dei faraoni neri in Sudan

piramidi-meroe-sudan.jpg

Sulla riva del fiume Nilo, a circa 200km a nord di Khartoum, sorgono le rovine di un’antica città di nome Meroe, governata all’epoca dai faraoni neri. Nonostante l’Unesco l’abbia dichiarata patrimonio dell’umanità, le piramidi di Meroe rimangono tutt’oggi sperdute e abbandonate. Ciò che ha portato a ciò sono state le varie sanzioni internazionali contro il presidente Omar al-Bashir, il quale ha ostacolato la pacificazione con il Sudan del Sud.  La popolazione locale testimonia che oggigiorno tutti i turisti(ormai pochi) che si recano in questo luogo sono strettamente controllate dalle guardie. Continua a leggere